Come aprire un negozio di abbigliamento

Come aprire un negozio di abbigliamento

Come aprire un negozio di abbigliamento del momento

Avviare un proprio negozio di abbigliamento online può essere un’impresa molto redditizia; negli Stati Uniti i proprietari di negozi di abbigliamento online guadagnano in media 48.901 dollari all’anno. Anche se può essere necessario un po’ di tempo per trovare i fornitori, è comunque relativamente facile iniziare. Vi illustriamo i passaggi per mettere online il vostro negozio in poche settimane, anziché in mesi, con un investimento minimo.

Una nicchia è un segmento di mercato su cui ci si può concentrare e a cui ci si può rivolgere. Le nicchie sono importanti perché aiutano a costruire un’autorità nel vostro segmento. Volete vendere abbigliamento da strada, da cerimonia o una via di mezzo?

Ad esempio, se siete appassionati di moda e avete un occhio di riguardo per gli abiti unici, potreste aprire un negozio online di vintage. In alternativa, se avete un background nel design, potreste avviare un negozio specializzato in abbigliamento su misura.

Il nome del vostro negozio è importante perché sarà il modo in cui i clienti identificheranno la vostra attività. Quando scegliete un nome, assicuratevi che sia unico e memorabile, ma anche facile da scrivere e da pronunciare. Verificate se il nome del dominio è disponibile, così come i canali dei social media. Utilizzate un sito come GoDaddy per assicurarvi il nome di dominio.

  Come si calcola il rapporto tra due numeri

Come aprire un negozio di abbigliamento online

Le ricerche dimostrano che il settore dell’abbigliamento online è in piena espansione e cresce continuamente anno dopo anno. Secondo Statista, l’industria dell’e-commerce al dettaglio valeva 102,5 miliardi di dollari e arriverà a 153,6 miliardi di dollari entro il 2024.

Avviare un’attività da zero può sembrare intimidatorio. E non mentirò: è molto impegnativo. Ma se siete disposti a non mollare e a dedicare tempo, risorse e sforzi, la ricompensa può essere incredibile.

Ecco perché questo articolo è ricco di consigli e risorse utili su come avviare una linea di abbigliamento e commercializzarla con successo. Illustreremo 10 passi per la gestione di un’attività di abbigliamento e daremo un’occhiata ad alcuni bellissimi esempi di negozi.

Uno dei motivi principali per cui i nuovi imprenditori falliscono è che nessuno vuole davvero quello che stanno cercando di vendere. Sarebbe una vera e propria tragedia se, dopo aver affrontato l’intero processo di apprendimento di come avviare una linea di abbigliamento, non riusciste a ottenere il successo sperato.

Esistono due tipi di ricerche di mercato: le ricerche di mercato primarie, ovvero i dati che raccogliete da soli, e le ricerche di mercato secondarie, ovvero i dati che ottenete da altre fonti che hanno già svolto la ricerca, come Nielsen, NPD e MarketResearch.com.

Come aprire un negozio di abbigliamento senza soldi

La maggior parte delle persone pensa che avviare un marchio di abbigliamento sia un’ottima idea. I feed curati di Instagram fanno sembrare che avere una linea di abbigliamento sia glamour e redditizio e tutte le cose fantastiche. Le grandi celebrità pubblicano regolarmente linee di abbigliamento. Sembra una figata.

  Come tradurre una versione di latino

Non voglio essere una schiacciasogni. In effetti, ho avuto una mia linea di abbigliamento che “sulla carta” ha avuto un grande successo, ma “sui libri” è stata un enorme fallimento (per non parlare del fatto che ho finito per odiare la realtà di avere un mio marchio). Ho imparato lezioni preziose, ma avrei voluto che qualcuno mi avesse avvertito prima della realtà.

Ecco perché sono qui a raccontarvi cosa significa davvero avere una linea di abbigliamento e perché potreste voler prendere in considerazione qualcosa di molto più divertente ed effettivamente redditizio nella moda. Ci arriveremo tra un attimo, ma prima…

La maggior parte delle persone pensa ingenuamente che basti avere un’idea, lanciarla sul mercato e i propri modelli si venderanno da soli. Quando si tratta del vostro marchio di abbigliamento, questo non potrebbe essere più lontano dalla verità. Ecco tutti gli aspetti da considerare:

Come aprire una boutique di abbigliamento

Grazie a fattori di crescita come i canali digitali, l’aumento dell’accesso online attraverso i dispositivi mobili e le innovazioni tecnologiche, non c’è da stupirsi che l’industria della moda online sia cresciuta in modo vertiginoso – e se siete imprenditori con un occhio di riguardo per la moda, c’è molto spazio per unirsi all’azione. Sia per le startup che per le grandi imprese, l’e-commerce offre un’enorme opportunità di far decollare la vostra attività senza le spese generali che possono derivare dalle operazioni tradizionali in locali commerciali.

In questa guida vi illustreremo tutto ciò che c’è da sapere sull’avvio di un negozio di abbigliamento online e su come la vostra attività possa raggiungere il suo massimo potenziale.

  Come capire se gli sms sono stati bloccati

Vendere abbigliamento online vs. offlineAnche se i negozi di mattoni e cortili mantengono ancora una forte posizione nel settore, la presa sui negozi offline si è indebolita: le vendite online di abbigliamento rappresentano oggi il 46% di tutte le vendite di abbigliamento negli Stati Uniti.

Ma prima di iniziare a mettere in vendita i vostri prodotti, avete bisogno di una base che vi guidi nella giusta direzione fin dall’inizio. Queste sette fasi possono aiutarvi a prepararvi al meglio per il successo dell’e-commerce.

Questo sito web utilizza cookies proprietari necessari per una corretta visualizzazione dello stesso. Cliccando sul pulsante Accetta, accetti che venga usata questa tecnologia e la elaborazione dei tuoi dati a tale scopo.   
Privacidad