Come capire se una batteria è guasta

Come capire se una batteria è guasta

Sintomi di avviamento difettoso

Questo articolo è stato scritto da Jason Shackelford. Jason Shackelford è il proprietario di Stingray Auto Repair, un’officina a conduzione familiare con sedi a Seattle e Redmond, Washington. Ha oltre 24 anni di esperienza nel settore delle riparazioni e dei servizi auto e ogni singolo tecnico del team di Jason ha più di 10 anni di esperienza.

Esistono diversi tipi di batterie ed è possibile testarle tutte per vedere se sono cariche o meno. Le batterie alcaline rimbalzano quando si stanno scaricando, quindi fatene cadere una su una superficie dura per vedere se rimbalza o meno. Eseguire una lettura esatta della tensione con un multimetro, un voltmetro o un tester per batterie per ottenere una lettura esatta della carica. È possibile utilizzare un multimetro o un voltmetro anche per testare la batteria dell’auto. Infine, è possibile testare la batteria del cellulare utilizzando un’applicazione per eseguire una scansione diagnostica o facendo ispezionare la batteria da un rivenditore di cellulari.

Questo articolo è stato scritto da Jason Shackelford. Jason Shackelford è il proprietario di Stingray Auto Repair, un’autofficina a conduzione familiare con sedi a Seattle e Redmond, Washington. Ha oltre 24 anni di esperienza nel settore delle riparazioni e dei servizi auto e ogni singolo tecnico del team di Jason ha più di 10 anni di esperienza. Questo articolo è stato visualizzato 376.872 volte.

Come posso testare la batteria della mia auto a casa?

Collegare il multimetro ai terminali positivo e negativo della batteria. Se non si ottiene una tensione di circa 12,6 volt, è possibile che la batteria sia difettosa. Avviare l’auto e verificare che la tensione sia superiore a 10. Se la tensione scende al di sotto di 5 quando l’auto è in funzione, la batteria è difettosa e deve essere sostituita immediatamente.

  La vita è come una partita a carte

È la batteria o l’alternatore?

Se il motore si avvia ma si spegne subito, probabilmente l’alternatore non mantiene la batteria carica. Se l’auto si avvia e rimane in moto, ma non riesce a ripartire con le proprie forze, è probabile che la batteria sia scarica.

Sostituire la batteria – deutsch

Nessuno vuole ritrovarsi con una batteria così scarica da non riuscire ad avviare l’auto. Non solo è un inconveniente per la giornata, ma chiamare il soccorso stradale può essere costoso e, se possibile, è meglio evitare di far intervenire un amico per far partire l’auto.

Per fortuna, le batterie danno segnali di avvertimento quando stanno per esaurirsi. Di solito non si guastano all’improvviso, quindi assicuratevi di ascoltare le grida di aiuto della vostra auto prima di ritrovarvi bloccati da qualche parte con un’auto che non parte.

Si vuole sostituire una batteria prima che vi lasci a piedi, ma si vuole anche ottenere il massimo dalla batteria che si ha già. Come si fa a sapere quando è il momento di sostituire la batteria? Si può testare la tensione della batteria con un multimetro, oppure si possono cercare i segni di una batteria difettosa.

Se si testa la batteria dell’auto con un multimetro, la batteria deve essere sostituita se il voltaggio è inferiore a 10. Se invece si desidera semplicemente cercare i segni di deterioramento della batteria, è possibile farlo esaminando fisicamente la batteria per verificare la presenza di rigonfiamenti, perdite e corrosione. Si può anche prestare attenzione al suono e agli schemi di avviamento dell’auto. Di seguito abbiamo elencato 12 segnali di una batteria difettosa. Per ulteriori informazioni, consultateli.

Come testare la batteria dell’auto

Avete problemi con la batteria? Sì, vi capiamo. Quasi ogni giorno riceviamo chiamate e commenti su batterie che “non tengono più la carica”. Forse vi siete già trovati in questa situazione. Per chiarire un’idea sbagliata: una batteria non è come una bottiglia d’acqua. Non è possibile consumarne metà ora e poi aspettare di usarne metà più tardi. Non è un serbatoio di elettricità. Inoltre, le batterie non “perdono” energia come l’acqua. Abbiamo a che fare con una batteria al piombo acido in una scatola di plastica che racchiude un delicato equilibrio di sostanze chimiche pronte a interagire tra loro per produrre elettricità quando viene applicato il carico.

  Come disattivare il blocco delle chiamate

I terminali rotti o allentati sono pericolosi e possono causare un cortocircuito. Se si verificasse un cortocircuito, si avrebbe un’indicazione di bruciatura o fusione. Quando una batteria va in cortocircuito, tutta l’energia viene scaricata in un istante. Ciò produce molto calore e talvolta provoca l’esplosione della batteria.

Se la batteria è ancora intatta, ma presenta un rigonfiamento nell’involucro, di solito è il risultato di un sovraccarico. Altri segni, come aperture fisiche nella custodia, sono spesso causati da una cattiva gestione. Le crepe, le spaccature e i fori non causano l’interruzione del funzionamento della batteria, ma per motivi di sicurezza la batteria dovrebbe essere etichettata come non sicura per l’uso.

Controllare la batteria dell’auto con un multimetro

Se il veicolo non si avvia, di solito è causato da una batteria scarica o esaurita, da cavi di collegamento allentati o corrosi, da un alternatore difettoso o da un problema al motorino di avviamento. Può essere difficile stabilire se si tratta di un problema alla batteria o all’alternatore. Ecco come capire quale dei due è il colpevole.

Se l’avviamento del motore è lento, come se il veicolo fosse più difficile da avviare nelle mattine fredde, si avviasse in modo incoerente o non si sentisse alcun suono e non si accendessero le luci dell’abitacolo quando si cerca di avviare il veicolo, si può sospettare che la batteria sia guasta, che il collegamento sia allentato o corroso o che ci sia una dispersione elettrica. Una batteria scarica che presenta una corrosione visibile sui terminali è probabilmente danneggiata.

  Come attivare il microfono su meet

Se la messa in moto funziona, è chiaro che si tratta di un problema di batteria. Ma bisogna anche capire se la batteria è semplicemente alla fine del suo ciclo di vita o se ci sono problemi di fondo. Una batteria scarica o esaurita può essere causata da un alternatore guasto. Può anche derivare da un ulteriore assorbimento da parte di luci ausiliarie, fusibili, sistemi audio, allarmi e così via.

Alcuni dei fattori da tenere in considerazione sono l’assenza di avviamento e i problemi di avviamento, l’oscuramento delle luci e i problemi di uscita dell’impianto stereo. Se l’auto si avvia ma si blocca durante la marcia, probabilmente la batteria non viene ricaricata a causa di un alternatore difettoso. Un suono stridente proveniente dal motore, che diventa più forte quando sono in funzione scarichi come il riscaldamento o l’impianto audio, potrebbe essere dovuto ai cuscinetti dell’alternatore.

Questo sito web utilizza cookies proprietari necessari per una corretta visualizzazione dello stesso. Cliccando sul pulsante Accetta, accetti che venga usata questa tecnologia e la elaborazione dei tuoi dati a tale scopo.   
Privacidad