Come dire di no in modo gentile

Come dire di no in modo gentile

Come dire no a qualcuno in modo gentile via SMS

Questo vale sia per il lavoro che per le relazioni personali. Quando un collega vi chiede di occuparvi di un progetto per il quale non siete in grado di lavorare, è importante saper rispondere senza farvi sentire rifiutati. Allo stesso modo, quando si riceve un invito per il quale non si è pronti, saper dire di no con gentilezza evita che la situazione diventi imbarazzante.

Non è sempre necessario dare spiegazioni quando si dice di no a qualcuno. Tuttavia, spesso è più premuroso fornire un no diretto piuttosto che una non risposta, perché lasciare le persone in sospeso tende a sembrare sconsiderato.

Le parole “in questo momento” nell’ultimo esempio suggeriscono che potreste essere aperti ad altri incarichi in futuro; dirlo gentilmente aiuta a mantenere aperte le opzioni nel frattempo. Questo ci porta alla quarta strategia:

Esempio: Non posso rendere disponibile il senatore per un’intervista prima della sua scadenza, ma sono felice di metterla in contatto con il nostro capo dello staff. Può fornirvi informazioni sulla nostra politica, se ciò può essere utile per la vostra storia.

Esempio: Non è realistico per me incontrarmi per un caffè e un consiglio di carriera in questo momento, ma la mia collega Frances è interessata ad assumere un ruolo di mentore e potrebbe avere alcune intuizioni che lei troverà utili. Posso presentarvi?

  Come si gioca al lotto esempio

Come dire di no in modo gentile a un amico

Avete difficoltà a rifiutare, rifiutare o respingere offerte e proposte commerciali? Questo post vi insegnerà come rifiutare gentilmente offerte commerciali come proposte di vendita, preventivi, offerte, partnership, fornitori e contratti.

Essere un donatore significa dire di sì ad alcune persone (generosi donatori e “corrispondenti” che puntano al quid pro quo, ma non necessariamente agli egoisti prenditori) per una parte del tempo (quando non compromette i vostri obiettivi e le vostre ambizioni) e per una parte delle richieste (quando avete risorse o competenze che sono rilevanti in modo unico).-Adam Grant

10 modi per dire no senza dire no

Stiamo arrivando a quel periodo dell’anno che è allo stesso tempo benedetto e maledetto da una miriade di inviti. Eccone alcuni che sono arrivati nella mia e-mail in questo momento: Ci vediamo per un caffè per aiutarmi con la mia proposta di libro? Porteresti una merenda alla festa della terza media il 19 dicembre? Verrai alla nostra festa di inaugurazione della casa? Puoi aiutarmi con le domande di ammissione al college di mio figlio? Vuoi portare i bambini a vedere “Lo schiaccianoci” quest’anno?

Per quanto mi piacerebbe fare tutte queste cose, non posso. Quando mi occupo di tutto ciò che mi capita, mi accorgo che inizio a stare sveglia fino a tardi per riuscire a fare tutto. E poi, stanco, inizio a premere snooze invece di meditare al mattino. Prima di rendermene conto, sono troppo stanca anche per fare esercizio fisico, un’attività essenziale per il mio benessere.

  Come togliere la segreteria telefonica vodafone

È un pendio scivoloso che inizia con il prendermi cura dei bisogni degli altri a scapito dei miei e finisce con l’essere troppo stanca (e a volte malata) per prendermi cura dei bisogni di chiunque, compresi i miei (tanto meno per fare qualcosa di divertente, come andare a una festa). Forse è ovvio, ma è bene precisarlo: Quando ci ammaliamo e ci stanchiamo, abbiamo difficoltà a sentirci felici e a realizzare il nostro potenziale, sia a casa che al lavoro.

Come dire no in modo intelligente

A volte avete troppe cose da fare o semplicemente non siete interessati ad accettare un progetto che vi è stato chiesto. Potreste non avere scelta, ma se ce l’avete, come potete rifiutare l’opportunità in modo da non offendere la persona che ve la offre? Come si può evitare di essere etichettati come “non amanti del lavoro di squadra” o “difficili da lavorare”?

Cosa dicono gli esperti Per la maggior parte di noi, dire di no non viene naturale. Ci si sente in colpa per aver deluso un collega, per aver rifiutato il capo e per aver rifiutato con ansia la richiesta di un cliente. Non si vuole essere visti come “persone senza””, dice Karen Dillon, coautrice di How Will You Measure Your Life? “Volete essere visti come una ‘persona sì’, una ‘persona da cui partire’, un giocatore di squadra”. Il problema è che accettare di lavorare a troppi incarichi e di partecipare a troppi progetti vi rende tesi e stressati. Dire di no è fondamentale sia per il vostro successo che per quello dell’organizzazione, ma questo non lo rende più facile da fare, dice Holly Weeks, autrice di Failure to Communicate. La gente dice: “Non c’è un buon modo per dare cattive notizie”. Ma ci sono dei passi che si possono fare per far sì che la conversazione avvenga nel miglior modo possibile”. Ecco alcuni suggerimenti.

  Come si fa il blu con i colori
Questo sito web utilizza cookies proprietari necessari per una corretta visualizzazione dello stesso. Cliccando sul pulsante Accetta, accetti che venga usata questa tecnologia e la elaborazione dei tuoi dati a tale scopo.   
Privacidad