Come si fa un commento di una poesia

Come si fa un commento di una poesia

Tutto sulla poesia

Questo articolo è una guida pratica alla scrittura di una poesia e il suo scopo è quello di aiutarvi a scrivere una poesia!  Completando i sette passi che seguono, creerete la prima bozza di una semplice poesia. Potrete poi perfezionare la vostra poesia nel modo che preferite. L’importante è che abbiate una poesia.

In fondo al post, vi fornirò altre risorse per scrivere poesie. Vi incoraggio a esplorare diverse forme e strutture e a continuare a scrivere poesie per conto vostro. Spero che scrivere una poesia accenda in voi la passione per la scrittura creativa e per il linguaggio.

Prima di iniziare a scrivere, dovete scegliere un argomento su cui scrivere. Per i nostri scopi, dovrete selezionare un argomento specifico. In seguito, dovrete fare un confronto tra questo argomento e un altro.

Quando scegliete un argomento, dovete scrivere di qualcosa che vi appassiona. L’argomento può essere qualcosa che amate, come una persona, un luogo o un oggetto. Un argomento può anche essere qualcosa con cui si lotta. Non lasciatevi bloccare da tutte le opzioni; scegliete qualcosa. I poeti hanno scritto su argomenti come:

Come si fa ad apprezzare un brano di una poesia?

Ascoltate come suona la poesia quando la leggete ad alta voce. Prestate attenzione al ritmo di ogni verso e al modo in cui ogni verso confluisce nell’altro. Pensate a come vi fa sentire il suono della poesia. Considerate come il ritmo o il flusso della poesia contribuiscano al significato complessivo.

Come si descrive una buona poesia?

Parole forti, precise, interessanti, ben collocate, fanno sentire al lettore l’emozione e le intenzioni dello scrittore. La scelta delle parole giuste – per il loro significato, le loro connotazioni, i loro suoni, persino il loro aspetto – rende una poesia memorabile. Le parole diventano una guida ai sentimenti che si celano tra le righe.

  Come si fa una scheda libro

Esempi di feedback sulla poesia

Questo articolo è stato scritto da Stephanie Wong Ken, MFA. Stephanie Wong Ken è una scrittrice canadese. I suoi scritti sono apparsi su Joyland, Catapult, Pithead Chapel, Cosmonaut’s Avenue e altre pubblicazioni. Ha conseguito un master in narrativa e scrittura creativa presso la Portland State University.

Per chi si avvicina per la prima volta alla poesia, può essere difficile apprezzarla appieno come forma d’arte. Anche se la poesia può sembrare soffocante, confusa e oscura, in realtà può essere un ottimo modo per vedere il mondo da una prospettiva diversa. Leggere poesie per piacere e sperimentare poesie leggendo, guardando e ascoltando può aiutare a entrare in contatto con esse. Potete anche analizzare le poesie per approfondire la vostra comprensione e condividerle con altri per discuterne in dettaglio.

Questo articolo è stato scritto da Stephanie Wong Ken, MFA. Stephanie Wong Ken è una scrittrice canadese. I suoi scritti sono apparsi su Joyland, Catapult, Pithead Chapel, Cosmonaut’s Avenue e altre pubblicazioni. Ha conseguito un master in narrativa e scrittura creativa presso la Portland State University. Questo articolo è stato visualizzato 78.741 volte.

Cosa dire di una poesia

Non ci sono regole fisse per scrivere un commento, ma verrà suggerita una struttura generale. Prima di iniziare a scrivere il commento, si dovrebbe sempre pianificare il testo, seguendo queste linee guida, se necessario.

  Come si fanno le moltiplicazioni in colonna

Questa è la parte più sostanziale del commento. Non deve essere una semplice descrizione o parafrasi, ma un’analisi del funzionamento del linguaggio del brano. Di seguito sono elencati gli aspetti del testo che dovreste cercare:

Ricordate che è probabile che nessun testo presenti tutti questi elementi e che è meglio concentrarsi su quelli più rilevanti per il brano in questione. Inoltre, dovreste evitare di commentare semplicemente l’aspetto di una particolare tecnica: assicuratevi di dire perché vale la pena notarla. Idealmente, i vostri commenti dovrebbero essere coerenti per spiegare come i vari dispositivi linguistici si combinano per produrre l’effetto complessivo voluto dall’autore.

Commenti sulla poesia triste

Le poesie acrostiche sono poesie in cui una parola o un certo numero di parole sono scritte in verticale. Questa potrebbe essere (e di solito è) la prima lettera di ogni riga, ma la linea verticale può essere presente in qualsiasi punto della poesia.

I poemi acrostici esistono da migliaia di anni: nella Bibbia ci sono persino poemi acrostici che scandiscono l’alfabeto. (I poemi acrostici che scandiscono l’alfabeto sono noti come poemi abecedari).

Scrivere un poema acrostico può essere semplice o complesso quanto si vuole. Potete scegliere di pianificare tutto, oppure di lasciar scorrere la scrittura e vedere cosa vi viene in mente man mano. Di seguito sono riportati quattro consigli che vi aiuteranno a creare una poesia acrostica con facilità!

  Come si fa a diventare ricchi

Per esempio, se volete scrivere di gatti, potete iniziare con la parola gatti al centro della pagina. Poi potete usare i rami per fare un brainstorming sulle diverse razze di gatti, sulle caratteristiche della personalità dei gatti, su ciò che piace mangiare e bere ai gatti e sui diversi nomi dei gatti.

Il nome potrebbe essere quello di una persona o di un oggetto che amate, come un amico, un familiare o un animale domestico. Oppure potrebbe essere il nome di un luogo che vi piace visitare o di un oggetto che ha un valore sentimentale per voi.

Questo sito web utilizza cookies proprietari necessari per una corretta visualizzazione dello stesso. Cliccando sul pulsante Accetta, accetti che venga usata questa tecnologia e la elaborazione dei tuoi dati a tale scopo.   
Privacidad