Come si legge la carta d identità elettronica

Come si legge la carta d identità elettronica

Carta d’identità europea

La funzione eID integrata nel chip della carta d’identità può essere utilizzata per identificarsi su Internet e presso i distributori automatici in modo affidabile e sicuro. La funzione della carta d’identità nazionale tedesca è anche un modo affidabile per verificare l’identità del vostro partner commerciale su Internet.

L’identificazione online è molto semplice. Come utente di un servizio online, potete sempre vedere chiaramente quali dei vostri dati personali – ad esempio nome e cognome, data e luogo di nascita o indirizzo – sono richiesti dal fornitore. Se siete d’accordo, inserite il vostro PIN a sei cifre per inviare i dati in forma criptata.

Vengono effettuati dei controlli per verificare la validità della carta d’identità e se è stata bloccata. Allo stesso tempo viene verificata l’autorizzazione del fornitore di servizi online a richiedere i vostri dati. I fornitori di servizi online sono autorizzati a richiedere tali dati solo se sono stati certificati da un’autorità pubblica.

Questo doppio controllo non viene effettuato dal fornitore di servizi online, ma da un server eID. In questo modo si esclude la possibilità di un uso improprio da parte di un fornitore che accede direttamente ai vostri dati o l’utilizzo di una carta d’identità bloccata.

Carta d’identità tedesca per stranieri

L’identificazione elettronica (“eID”) è una soluzione digitale per dimostrare l’identità di cittadini o organizzazioni. Può essere utilizzata per visualizzare l’accesso a benefici o servizi forniti da autorità governative, banche o altre aziende, per i pagamenti mobili, ecc. Oltre all’autenticazione e al login online, molti servizi di identità elettronica offrono agli utenti anche la possibilità di firmare documenti elettronici con una firma digitale.

  Come recuperare un documento word non salvato

Una forma di eID è la carta d’identità elettronica (eIC), una carta d’identità fisica che può essere utilizzata per l’identificazione o l’autenticazione personale online e offline. La eIC è una smartcard nel formato ID-1 di una normale carta bancaria, con informazioni sull’identità stampate sulla superficie (come i dati personali e una fotografia) e in un microchip RFID incorporato, simile a quello dei passaporti biometrici. Il chip memorizza le informazioni stampate sulla carta (come il nome e la data di nascita del titolare) e le foto del titolare. Possono essere scattate più foto da diverse angolazioni e con diverse espressioni facciali, consentendo così ai sistemi biometrici di riconoscimento facciale di misurare e analizzare la struttura complessiva, la forma e le proporzioni del volto.[1] Può anche memorizzare le impronte digitali del titolare. La carta può essere utilizzata per l’autenticazione online, ad esempio per la verifica dell’età o per le applicazioni di e-government. Sul chip può essere memorizzata anche una firma elettronica, fornita da un’azienda privata.

Carta d’identità nazionale Eea Germania

Sempre più aziende implementano sistemi di identificazione fotografica sul posto di lavoro. Le carte d’identità fotografiche consentono ai datori di lavoro di verificare istantaneamente l’identità del personale e dei visitatori, rappresentando una scelta eccellente per aumentare la sicurezza in ufficio. Ma la domanda è: quali informazioni devono essere stampate su queste fototessere?

  Come pulire la cache di chrome

È essenziale assicurarsi che siano incluse le informazioni corrette, perché sbagliare potrebbe essere dannoso. Il contenuto dei tesserini deve quindi essere determinato ben prima di considerare altri elementi, come il design.

Il fronte della carta deve contenere le informazioni necessarie per verificare l’identità di una persona. Nella maggior parte dei casi, si tratta dei dati identificativi del titolare della carta, compresa la foto, e del nome e/o del logo della vostra organizzazione.

È inoltre importante ricordare che più dati non sono sempre migliori. Nonostante l’elenco esaustivo di cui sopra, ingombrare una carta d’identità con molte informazioni o aggiungere qualcosa solo perché si ha spazio a disposizione è una cattiva idea. I tesserini devono contenere informazioni che rafforzino la sicurezza della vostra azienda e niente di più.

Carta d’identità – deutsch

La carta d’identità rilasciata a un cittadino italiano è accettata in sostituzione del passaporto per esercitare il diritto di libera circolazione nello Spazio Economico Europeo e in Svizzera o per recarsi in quei Paesi con i quali l’Italia ha sottoscritto specifici accordi.[8][9]

Nonostante per l’identificazione si possa esibire qualsiasi documento rilasciato dallo Stato (come il passaporto, la patente di guida, ecc.),[10] la carta d’identità è molto diffusa in Italia, tanto che è il primo documento richiesto e il più accettato sia nel settore pubblico che in quello privato.

Per un cittadino italiano non è obbligatorio portare con sé la carta stessa, a meno che non venga espressamente richiesto dalle autorità di pubblica sicurezza, che di solito chiedono solo l’identità di una persona, non un documento specifico. Tuttavia, se gli agenti di pubblica sicurezza non sono convinti dell’identità dichiarata, come nel caso di una dichiarazione verbale di identità, possono trattenere il richiedente fino all’accertamento dell’identità.[11][12]

  Come scrivere una lettera di dimissioni

Per legge, invece, tutti gli stranieri in Italia devono avere sempre con sé un documento di identità. I cittadini dello Spazio economico europeo e della Svizzera devono essere pronti a esibire la carta d’identità nazionale o il passaporto. I cittadini non appartenenti al SEE devono avere con sé il passaporto con l’apposito timbro d’ingresso.[13][14]

Questo sito web utilizza cookies proprietari necessari per una corretta visualizzazione dello stesso. Cliccando sul pulsante Accetta, accetti che venga usata questa tecnologia e la elaborazione dei tuoi dati a tale scopo.   
Privacidad