Come fare i capelli grigio argento

Come fare i capelli grigio argento

Capelli grigi naturali

Chi dice che le bionde si divertono di più? Che si tratti di un nuovo look o di un tentativo di alleggerire i propri capelli grigi, la tintura dei capelli grigi argento è di tendenza. Scoprite come fare i capelli grigi argentati e quali sono i prodotti migliori da usare.

Il look sale e pepe con capelli bianchi e argento può far sembrare un uomo distinto e influente. I riflessi argentati aggiunti lungo le basette possono dare agli uomini un aspetto imponente. Le donne possono scegliere un colore di base grigio scuro, o il loro colore naturale, e aggiungere sporadici riflessi argentati per creare uno stile unico. Mantenete i riflessi più pesanti intorno al viso e nella parte superiore dei capelli per un look più naturale.

Con l’avanzare dell’età, i capelli grigi possono assumere un colore tendente all’ottone. Colorare i capelli con una tinta argentata illuminerà il grigio e attenuerà l’effetto ottone. I pigmenti freddi del blu e del viola utilizzati nella tinta argento annullano la tonalità arancione o gialla che i capelli naturali possono assumere a causa dell’esposizione all’ambiente, del fumo o anche di shampoo e balsami.

Quale sviluppatore devo usare per ottenere capelli argentati?

30 volumi di sviluppatore (perossido al 9%)

Adatto per la colorazione dei capelli bianchi. Il più delle volte viene miscelato con il colore permanente e la crema o la polvere schiarente.

Quale tonico devo usare per ottenere capelli d’argento?

È preferibile scegliere un tonico a base di viola o di porpora, come il tonico Wella T18 Lightest Ash Blonde.

Di che colore devono essere i capelli per tingerli di grigio?

Affinché la tintura grigia risulti fedele al suo colore, deve essere applicata su capelli con un sottotono bianco-argento, che è esattamente quello che si ottiene quando si mette il toner viola su capelli decolorati con un sottotono giallo.

  Come fare un biglietto da visita

Capelli grigi senza candeggina

Versatile e straordinariamente chic, il perfetto colore grigio-argento dei capelli può essere complementare a qualsiasi carnagione, stile e persino abbigliamento. Sia che preferiate un look elegantemente sobrio o che vi consideriate audaci ed eclettiche, le probabilità che possiate sfoggiare un colore di capelli argento sono piuttosto buone. Per questo motivo, molte persone hanno fatto il grande passo e ora sfoggiano l’argento come il nuovo colore di capelli più in voga.

Ma una volta fatto il salto verso la tinta argento, potreste essere sorpresi di scoprire che si tratta di una tonalità speciale che richiede una manutenzione specifica. Senza una corretta routine di manutenzione, le vostre ciocche argentate possono essere vittime di un rapido sbiadimento, dell’effetto crespo e persino di danni a lungo termine. Per aiutarvi a migliorare il vostro regime di cura dei capelli, abbiamo raccolto i nostri tre migliori consigli per la cura dei capelli argentati per mantenere la splendida tonalità grigio-argento al suo meglio.

Tutti i colori dei capelli in salone hanno le loro tecniche uniche per mantenersi vibranti e freschi. I capelli argentati non sono diversi, ma a causa del sottotono e della mancanza di melanina (pigmento colorato), a volte i capelli di questo colore possono assumere un colore giallastro o verde che ne rovina l’estetica. Una volta che l’argento svanisce, può essere estremamente difficile riparare il danno senza una nuova visita al salone.

Capelli dal nero all’argento

L’oréal Paris Superior Preference ha già ottenuto il massimo nei nostri studi sui capelli a casa per le tonalità tradizionali, quindi siamo certi che la sua tonalità biondo argentato sarà all’altezza della prova. Questo colore è perfetto per chi è indeciso se passare al grigio completo: si colloca proprio tra il biondo cenere e il grigio, in modo da poter provare una tonalità più fredda.

  Come fare un bonifico al tabaccaio

Questa formula semi-permanente (e a basso costo) di Adore non spoglia i capelli: non contiene alcool, perossido o ammoniaca. Inoltre, non ha un profumo chimico che persiste. “Ha un buon profumo, dura quasi tre o quattro settimane senza bisogno di ritocchi e non macchia nulla”, afferma un recensore di Amazon.

Questa tinta fumé multisfaccettata è tutt’altro che opaca: sembra fresca, scintillante e dimensionale. “Questo prodotto è diverso da tutti gli altri che ho usato”, dice un recensore. “Il colore è unico e i miei capelli lucidi sembrano spessi e lussuosi”.

Grazie all’acido ialuronico, all’olio di argan, all’olio di pequi e ad altre sostanze botaniche, la formula di Ion nutre e rafforza i capelli mentre li colora. Un recensore afferma che il colore “argento perlato è fantastico”, mentre un altro lo definisce un “colore da sogno”, aggiungendo che “è il colore che ho cercato di ottenere”. Bonus: è facile da usare e ha un’ottima copertura.

Tingere i capelli d’argento

Questa tonalità fredda e metallica è di grande tendenza grazie al look chic e moderno che conferisce. Ma questo colore di tendenza non è adatto a tutte. Quindi, prima di decidere di seguire questa tendenza, ecco cosa c’è da sapere su come ottenere i capelli argentati.

Per ottenere i capelli d’argento, è necessario decolorare i capelli fino a quando le ciocche sono quasi bianche. Più scuro è il vostro colore naturale, più sessioni di decolorazione dovrete fare per schiarire i capelli abbastanza da ottenere l’eterea tonalità argento.

  Non riesco a fare il backup di whatsapp

Il processo di decolorazione può essere molto dannoso per la vostra delicata chioma. Per farlo in modo sicuro, dovrete far riposare e recuperare le ciocche dopo ogni trattamento di decolorazione, quindi potrebbe passare del tempo prima che siate pronte per l’argento. Preparatevi a sfoggiare diverse sfumature di biondo candeggiato sulla strada della volpe argentata.

Prima di impegnarvi a diventare grigie, osservate bene la vostra carnagione naturale. I capelli argentati sono un colore freddo, sia nella tonalità che nella moda. I toni freddi stanno meglio a chi ha una carnagione dai sottotoni freddi. Non sapete se avete un sottotono freddo o caldo? Capovolgete i polsi ed esaminate le vene. Appaiono più blu o verdi? Se sono bluastre, probabilmente siete di tonalità fredda.

Questo sito web utilizza cookies proprietari necessari per una corretta visualizzazione dello stesso. Cliccando sul pulsante Accetta, accetti che venga usata questa tecnologia e la elaborazione dei tuoi dati a tale scopo.   
Privacidad