Cosa fare se arrivano mail sospette

Cosa fare se arrivano mail sospette

Cos’è il phishing

Ci sono cose che si possono fare per rimanere al sicuro online, ma anche se si dispone del miglior software di sicurezza e dell’hardware più recente, l’ingegneria sociale significa che il phishing può ancora essere una minaccia credibile. Il phishing non è certo la minaccia più pericolosa o innocua per un utente di Internet, ma spesso sembra più cattivo di altre forme di criminalità informatica. C’è qualcosa di inquietante nel fatto che un aggressore usi una cosa ordinaria come un’e-mail per prendere il controllo della vostra vita e rovinarvi la giornata.

Fortunatamente, il phishing è spesso abbastanza facile da identificare ed evitare, ma cosa fare dopo aver identificato con successo un attacco? Segnalare il phishing è un buon inizio, anche se, affinché la vostra segnalazione sia efficace, dovete assicurarvi di segnalarlo al posto giusto. Vediamo dove e come segnalare gli attacchi di phishing, in modo da contribuire a proteggere i vostri colleghi netizen.

La segnalazione delle e-mail di phishing può assumere diverse forme, a seconda di alcuni fattori. In senso stretto, dovreste segnalare le e-mail di phishing alle forze dell’ordine e all’azienda che viene impersonata, ma è utile anche segnalarle ai vostri provider di posta elettronica, in modo che possano utilizzare i dati per filtrare automaticamente le e-mail in questione.

Cosa fare con le e-mail sospette?

Segnalatelo. Inoltrate le e-mail di phishing all’indirizzo reportphishing@apwg.org (un indirizzo utilizzato dal gruppo di lavoro Anti-Phishing, che comprende ISP, fornitori di sicurezza, istituzioni finanziarie e forze dell’ordine). Informate l’azienda o la persona che è stata impersonata dello schema di phishing.

  Come fare la chiocciola sul computer

Chi bisogna contattare se si riceve un’e-mail sospetta?

Se avete ricevuto un’e-mail di phishing, inoltratela al Gruppo di lavoro Anti-Phishing all’indirizzo reportphishing@apwg.org . Se avete ricevuto un SMS di phishing, inoltratelo a SPAM (7726). Fase 2. Segnalate l’attacco di phishing alla FTC all’indirizzo ReportFraud.ftc.gov.

Gli spammer sanno se aprite le loro e-mail?

Dipende. I truffatori sono in grado di capire che avete aperto un’e-mail se scaricate un allegato o cliccate su un link (cosa che non dovreste MAI fare), oppure se il vostro client di posta elettronica carica automaticamente le immagini incorporate nel messaggio.

Esempi di phishing

Le e-mail di spam, altrimenti note come posta indesiderata, sono messaggi di posta elettronica inviati in massa e non invitati, recapitati in una casella di posta. Probabilmente ricevete regolarmente messaggi e-mail di spam e di marketing. Ma c’è una differenza tra un messaggio di spam e un messaggio di marketing: l’autorizzazione.

In genere, le e-mail di marketing legittime vengono inviate dalle aziende dopo che l’utente ha scelto di riceverle. Permettono di iscriversi a una newsletter, di sottoscrivere servizi, di leggere contenuti riservati ai soci o di condividere messaggi via e-mail e sui social media.

Ma se trovate un’e-mail di spam nella vostra casella di posta abituale, non cancellatela, ma contrassegnatela come spam. Contrassegnando come spam un’e-mail sospetta, la si invia alla cartella spam. In seguito, se riceverete altre e-mail da questo indirizzo, il filtro antispam saprà che non deve entrare nella vostra casella di posta.

  Come fare uno screen su pc

Esiste una regola d’oro per affrontare le e-mail di spam: se sembra un messaggio di spam, probabilmente lo è, quindi cancellatelo senza fare clic o scaricare nulla. Questi messaggi possono contenere un software che comunica al mittente che avete aperto l’e-mail, confermando che avete un account attivo, il che può portare ad altri messaggi di spam.

Non capita spesso di ricevere e-mail da

Il phishing è un tentativo di rubare informazioni personali o di introdursi negli account online utilizzando e-mail, messaggi, annunci o siti ingannevoli che sembrano simili a quelli che già utilizzate. Ad esempio, un’e-mail di phishing potrebbe sembrare proveniente dalla vostra banca e richiedere informazioni private sul vostro conto corrente.

Quando identifichiamo che un’e-mail potrebbe essere di phishing o sospetta, potremmo mostrare un avviso o spostare l’e-mail in Spam. Se un’e-mail non è stata contrassegnata correttamente, seguite i passaggi seguenti per contrassegnarla o deselezionarla come phishing.

Come evitare il phishing

Su LifeSavvy Media DA LIFESAVVYSolo Stove Fire Pit 2.0 Recensione: Un tegame per la cenere rimovibile rende la pulizia molto più sempliceGozney Roccbox Pizza Oven Review: Qualità da ristorante in un pacchetto portatile FROM REVIEW GEEKSamsung Galaxy Watch 5 Pro Review: Il nuovo miglior orologio Wear OSRiotPWR Xbox Cloud Gaming Controller (iOS) Recensione: Un design goffo è meglio di niente

Se si riceve un’e-mail di phishing, può essere un po’ spaventoso. Fortunatamente, se non si clicca su alcun link o non si risponde, il computer non viene infettato. Ecco cosa fare (e cosa non fare) se si riceve un’e-mail di phishing.

  Come non farsi truffare su vinted

In un’e-mail di phishing, il mittente cerca di convincervi a fare clic su un link o a fornire informazioni personali, come dati bancari o password. Si tratta di un attacco convenzionale di ingegneria sociale. Abbiamo spiegato in dettaglio come funzionano le e-mail di phishing, che vale la pena leggere se non le conoscete o non sapete come riconoscerle.

Quando ricevete un’e-mail di sospetto phishing, non fatevi prendere dal panico. I moderni client di posta elettronica, come Outlook, Gmail e Apple Mail, fanno un ottimo lavoro nel filtrare le e-mail che contengono codice o allegati dannosi. Il fatto che un’e-mail di phishing finisca nella vostra casella di posta, non significa che il vostro computer sia stato infettato da un virus o da un malware.

Questo sito web utilizza cookies proprietari necessari per una corretta visualizzazione dello stesso. Cliccando sul pulsante Accetta, accetti che venga usata questa tecnologia e la elaborazione dei tuoi dati a tale scopo.   
Privacidad