Continua a eseguire applicazioni in background dopo la chiusura di google chrome

Continua a eseguire applicazioni in background dopo la chiusura di google chrome

Eseguire la modalità di processo singolo di chrome

Prima di passare a qualsiasi altro argomento o di dare un’occhiata approfondita all’argomento di cui sopra, parliamo di cosa sono le app in background. Per cominciare, dobbiamo familiarizzare con due terminologie: “In primo piano” e “In background”.

Le applicazioni in primo piano consumano dati e l’utente utilizza e interagisce attivamente con l’applicazione. Le applicazioni in background, invece, sono quelle che vengono eseguite dietro un’applicazione attiva ed eseguono un qualche tipo di attività in background. Anche quando l’applicazione non è attiva, consuma dati. Questi dati in background sono ciò che conosciamo come aggiornamento dell’app in background nei nostri dispositivi iPhone.

In questo post, credo di avervi dato un’idea chiara delle applicazioni in background. Inoltre, ci sono vari metodi che potete utilizzare per mantenere in esecuzione le applicazioni in background o per disattivarle. Inoltre, ci sono alcuni suggerimenti per risparmiare la batteria. Quindi, provate una di queste soluzioni rapide per esaudire il vostro desiderio. Se avete commenti o pensieri, scriveteli. A questo punto, fino alla prossima volta, ci vediamo!!! Arrivederci! ~~> ~~> ~~>

Cosa significa continuare a eseguire le applicazioni in background quando Google Chrome è chiuso?

Informazioni. Chrome consente ai processi avviati mentre il browser è aperto di rimanere in esecuzione anche dopo la chiusura del browser. Inoltre, consente alle applicazioni in background e alla sessione di navigazione corrente di rimanere attive anche dopo la chiusura del browser.

  Installare google play store su huawei

È possibile disattivare la continuazione dell’esecuzione delle app in background quando Google Chrome è chiuso?

Troverete l’anticipo in fondo alla pagina. Sotto la voce Sistema, troverete un tag chiamato Continuare l’esecuzione di applicazioni in background quando google chrome è chiuso. È attivo per impostazione predefinita. Basta disattivarlo e tutti gli aggiornamenti in background saranno disattivati.

Perché Google Chrome continua ad essere eseguito in background?

Ciò può avvenire per attivare funzionalità come il controllo delle e-mail o la scansione dei virus, oppure perché un’applicazione deve aggiornarsi o rimanere consapevole mentre l’utente lavora ad altre attività. Google Chrome per Mac esegue in background le estensioni e le applicazioni Web installate, se queste lo richiedono.

Disabilitare la continuazione dell’esecuzione delle app in background quando google chrome viene chiuso

Il numero di processi attivi di Chrome dipende anche dal numero di componenti aggiuntivi ed estensioni installati nel browser. La loro disattivazione vi aiuterà a ridurre significativamente il numero di processi attivi.

Non è necessario eliminare tutti i componenti aggiuntivi e le estensioni in una volta sola. Iniziate da quelle che non utilizzate quotidianamente. Aprite il menu di Chrome e seguite il percorso Altri strumenti > Estensioni. Individuare le estensioni di cui ci si vuole sbarazzare e attivare l’interruttore accanto ad esse per disabilitarle.

Tenere presente che la chiusura dei processi comporta la chiusura delle schede ad essi associate. Assicuratevi di terminare solo i processi non essenziali che sono problematici e che causano il rallentamento del browser, come le schede congelate o le estensioni lente. In caso contrario, finirete per disabilitare Chrome e dovrete riavviare il browser.

  Come creare un sito web gratis con google

Il numero di processi di Chrome visualizzati in Task Manager vi preoccupa? Quale metodo utilizzate per ridurre questo numero? Condividete la vostra esperienza con i processi di Chrome nella sezione commenti qui sotto.

Chrome Android riproduce video in background

Da quando ho effettuato l’aggiornamento da Windows 8.1 a 10 (e da una buona dose di aggiornamenti di Chrome che ne sono seguiti) non riesco a riavere la vecchia funzione di esecuzione in background che veniva fornita con il Centro notifiche di Chrome. So che il fatto di voler avere deliberatamente qualcosa in esecuzione in background sembra strano, ma mi piaceva perché ricevevo le notifiche dalle estensioni installate anche dopo aver chiuso tutte le finestre del browser. Inoltre, rendeva più veloce l’apertura del browser stesso (ad esempio, non dovevo riavviare tutte le estensioni dopo una chiusura accidentale).

L’icona di Chrome non è presente nell’area di notifica e l’opzione per consentire l’esecuzione di applicazioni in background è selezionata. Questi sono i suggerimenti che ho trovato da solo quando ho cercato una soluzione, ma non sono serviti.

Sembra che per visualizzarla sia sufficiente aver installato un’app in background. Ho installato Dropbox per Gmail per ottenere questa funzionalità, ma dopo aver visto quante autorizzazioni devo concedere solo per avere Chrome in esecuzione in background ho deciso di disinstallarla e di creare la mia estensione open source: Lightning Reopen.

Chrome eseguito in background

A differenza di Windows, Chrome continua a essere eseguito in background dopo aver chiuso tutte le schede attive. Purtroppo, le impostazioni di sistema di Chrome per disabilitare le app in esecuzione in background non sono disponibili nella versione Mac. Il modo più semplice per trovare un’app in esecuzione o meno in Mac è controllare il dock. Le app in esecuzione in background presentano un piccolo punto sotto l’app nel dock. Se vedete che Chrome è in esecuzione, cliccateci sopra per aprire l’app e premete “Command + Q” per chiuderla completamente.

  Google play service continua ad arrestarsi

Sia su Android che su iPhone, è possibile aprire l’App Drawer scorrendo lo schermo verso l’alto. Verrà mostrato l’elenco delle app aperte e si potrà scorrere l’app Chrome verso l’alto per chiuderla dall’esecuzione in background. Inoltre, è possibile disabilitare l’esecuzione di Chrome in background dalla pagina delle impostazioni del telefono o dell’app.

Si noti che non è necessario chiudere le app in background nei cellulari, poiché il dispositivo alloca dinamicamente la memoria per le app in esecuzione sul front-end. Anche le notifiche non saranno interessate, a meno che non vengano disattivate manualmente dalle impostazioni.

Questo sito web utilizza cookies proprietari necessari per una corretta visualizzazione dello stesso. Cliccando sul pulsante Accetta, accetti che venga usata questa tecnologia e la elaborazione dei tuoi dati a tale scopo.   
Privacidad