Cosa fare quando google non apre i link

Cosa fare quando google non apre i link

I link di Android 12 non si aprono nell’app

Molto probabilmente i problemi di apertura dei collegamenti ipertestuali sono legati alle restrizioni di sicurezza del browser Internet, che non consente l’apertura di finestre pop-up, o al plug-in di Flash player, che impedisce di aprire gli URL nei file Flash locali. Prima di tutto, assicuratevi che il collegamento ipertestuale sia stato creato correttamente: posizionate il cursore del mouse su un collegamento ipertestuale e verificate se si trasforma in una mano. In caso affermativo, procedete come segue:

Nota: le istruzioni di cui sopra sono applicabili solo quando l’interazione Flash è memorizzata sul computer locale. Una volta caricati su Internet, i collegamenti ipertestuali funzioneranno indipendentemente dalle restrizioni di sicurezza del browser e del plug-in Flash player.

I link non si aprono in chrome

In questa Informativa sulla privacy, utilizziamo il termine “Chrome” per riferirci a tutti i prodotti della famiglia Chrome elencati sopra. In caso di differenze nella nostra politica tra i vari prodotti, le indicheremo. La presente Informativa sulla privacy viene modificata di tanto in tanto.

Le versioni “Beta”, “Dev” o “Canary” di Chrome consentono di testare le nuove funzionalità ancora in fase di creazione in Chrome. La presente Informativa sulla privacy si applica a tutte le versioni di Chrome, ma potrebbe non essere aggiornata per le funzioni ancora in fase di sviluppo.

Non è necessario fornire alcuna informazione personale per utilizzare Chrome, ma Chrome dispone di diverse modalità che l’utente può utilizzare per modificare o migliorare la propria esperienza di navigazione. Le pratiche di privacy sono diverse a seconda della modalità utilizzata.

  Google chrome è un servizio di cloud storage

Chrome include una serie di identificatori univoci e non univoci necessari per l’attivazione di funzioni e servizi funzionali. Ad esempio, se l’utente utilizza la messaggistica push, viene creato un identificatore per poter inviare le notifiche all’utente. Ove possibile, utilizziamo identificatori non univoci e li rimuoviamo quando non sono più necessari. Inoltre, i seguenti identificatori ci aiutano a sviluppare, distribuire e promuovere Chrome, ma non sono direttamente correlati a una funzione di Chrome.

Aprire l’app con il link

La maggior parte dei link sui siti web si apre nella stessa scheda del browser. Probabilmente non ci si fa troppo caso. Ma se non avete ancora finito la pagina web corrente, se preferite accedere alle pagine collegate in un secondo momento o se volete confrontare le informazioni, dovreste lanciarle in schede separate. Tuttavia, utilizzare ripetutamente l’opzione del menu contestuale “Apri collegamento in una nuova scheda” è troppo lento e diventa rapidamente noioso.

È possibile caricare qualsiasi link in una nuova scheda del browser facendo clic o toccandolo tenendo premuto il tasto Control (Windows) o il tasto Command (Mac). Ogni scheda viene caricata in background, quindi è un metodo ideale per aprire più collegamenti mentre si scorre una pagina web.

Se si utilizza il mouse, basta fare clic con il tasto centrale del mouse su un link per aprirlo immediatamente in una nuova scheda del browser! Tenendo premuto il tasto Shift mentre si fa clic al centro si passa automaticamente alla scheda.

  Calcolo costo viaggio auto google maps

Anche i trackpad dei portatili Windows possono aprire i link in nuove schede. Per farlo, è necessario emulare un clic centrale facendo clic o toccando con tre dita. È possibile configurare il clic centrale del mouse andando in Impostazioni > Dispositivi > Touchpad.

Il browser Samsung apre un link nell’app

Quando Chrome inizia a bloccarsi o a bloccarsi, si dovrebbe innanzitutto provare a riavviarlo completamente. Per farlo, fate clic sul pulsante Menu a tre punti in alto a destra di Chrome e scegliete Esci. Quindi riaprite Chrome dopo qualche istante e verificate se il problema migliora.

Si noti che se si fa semplicemente clic sulla X nell’angolo in alto a destra, Chrome può continuare a funzionare in background (se è stata attivata questa opzione). Per disattivarla, andate su Menu > Impostazioni. Scegliete Avanzate dalla barra laterale sinistra per visualizzare altre impostazioni, quindi fate clic sulla voce Sistema.

Successivamente, è necessario verificare la quantità di applicazioni aperte in Chrome. Se il computer ha poca RAM (un problema spesso dovuto all’elevato utilizzo della memoria di Chrome), i siti web potrebbero bloccarsi. Provate a chiudere tutte le schede che non utilizzate, a mettere in pausa i download di Chrome e a chiudere tutti i programmi non necessari in esecuzione sul computer.

  Come eliminare la cronologia di google

Controllate poi le estensioni installate nella pagina Menu > Altri strumenti > Estensioni. Disattivare o rimuovere quelle che non si utilizzano attivamente. Un numero eccessivo di estensioni può intasare il browser, mentre le estensioni dannose possono interferire con il normale funzionamento di Chrome. Per consigli, consultate la nostra guida alla gestione delle estensioni del browser.

Questo sito web utilizza cookies proprietari necessari per una corretta visualizzazione dello stesso. Cliccando sul pulsante Accetta, accetti che venga usata questa tecnologia e la elaborazione dei tuoi dati a tale scopo.   
Privacidad