Cosè successo a whatsapp e instagram

Cosè successo a whatsapp e instagram

Cosa è successo oggi a Facebook

“La causa di questa interruzione ha avuto un impatto anche su molti strumenti e sistemi interni che utilizziamo nelle nostre operazioni quotidiane, complicando i nostri tentativi di diagnosticare e risolvere rapidamente il problema.

“I nostri team di ingegneri hanno appreso che le modifiche alla configurazione dei router della dorsale che coordinano il traffico di rete tra i nostri data center hanno causato problemi che hanno interrotto la comunicazione. “Questa interruzione del traffico di rete ha avuto un effetto a cascata sul modo in cui i nostri data center comunicano, portando i nostri servizi a un arresto. “I nostri servizi sono ora di nuovo online e stiamo lavorando attivamente per riportarli completamente alla loro regolare operatività. “Vogliamo chiarire in questo momento che riteniamo che la causa principale di questa interruzione sia stata una modifica difettosa della configurazione. “Non abbiamo inoltre alcuna prova che i dati degli utenti siano stati compromessi come risultato di questo tempo di inattività.”

Cosa è successo a Facebook 2022

In una lunga dichiarazione ha affermato che: “I nostri team di ingegneri hanno appreso che le modifiche alla configurazione dei router backbone che coordinano il traffico di rete tra i nostri data center hanno causato problemi che hanno interrotto questa comunicazione. Questa interruzione del traffico di rete ha avuto un effetto a cascata sul modo in cui i nostri data center comunicano, portando all’interruzione dei nostri servizi”.

  Come scoprire chi guarda le storie in anonimo su instagram

Signal, l’app di messaggistica privata incentrata sulla privacy e utilizzata da Edward Snowdon, ha dichiarato di aver registrato milioni di nuove iscrizioni lunedì. Nel frattempo, gli utenti di Telegram hanno lamentato un rallentamento dell’applicazione a causa della migrazione da WhatsApp.

La peggiore interruzione è avvenuta nel 2008, quando un bug ha messo offline il sito per tutti gli utenti per circa 24 ore. Tuttavia, all’epoca la piattaforma contava solo circa 80 milioni di utenti, mentre oggi il totale supera i 3 miliardi.

“In particolare, molte organizzazioni definiscono oggi la propria infrastruttura fisica come codice, ma la maggior parte di esse non applica lo stesso livello di rigore nei test quando modifica il codice, come invece farebbe quando modifica la logica aziendale principale”.

Cosa è successo a whatsapp ora

Il problema sembra essere stato causato da un problema di rete, in particolare da un aggiornamento che ha interrotto il modo in cui l’azienda pubblicizza la posizione dei suoi server su Internet, utilizzando un protocollo chiamato Border Gateway Protocol (BGP).

  Come vedere i like che mette una persona su instagram

Internet è una rete internazionale di computer, che comprende i telefoni nelle nostre mani e i server che ospitano enormi quantità di dati in magazzini specializzati in tutto il mondo. I nostri telefoni sono in grado di accedere ai dati in questi magazzini perché i router li aiutano a inviare richieste di informazioni a questi magazzini, che trovano tramite BGP.

Cosa è successo a whatsapp oggi

“Siamo tornati completamente operativi. Sappiamo che oggi le persone non hanno potuto usare WhatsApp per connettersi con i loro amici, familiari, aziende, gruppi comunitari e altro ancora – un umiliante promemoria di quanto le persone e le organizzazioni facciano affidamento sulla nostra app ogni giorno”.

L’ex dipendente Frances Haugen è apparsa nel programma televisivo “60 minutes” di domenica sera e ha rivelato di essere stata la fonte di documenti e ricerche interne che dimostrano che l’azienda era a conoscenza degli effetti dannosi causati dalle sue piattaforme.

Diversi esperti di tecnologia, tuttavia, ritengono che un problema di DNS (domain name system) possa essere alla base dell’incidente, ha riferito l’agenzia di stampa DPA. Il sistema converte i nomi dei siti web digitati con lettere in indirizzi IP che i computer possono elaborare.

Nel luglio di quest’anno, anche la società di reti Internet Akamai ha avuto problemi che hanno causato il blocco di alcuni importanti siti web. All’epoca, l’azienda aveva dichiarato che il problema era dovuto a un problema di DNS che indirizza i browser verso i siti web.

  Come vedere le storie su instagram in anonimo
Questo sito web utilizza cookies proprietari necessari per una corretta visualizzazione dello stesso. Cliccando sul pulsante Accetta, accetti che venga usata questa tecnologia e la elaborazione dei tuoi dati a tale scopo.   
Privacidad