Cosa mettere su un comò antico

Cosa mettere su un comò antico

Fai da te a casa

Vedi altre foto Una cassettiera vintage è molto più di un semplice ripostiglio. C’è qualcosa di innegabilmente speciale in un mobile con una storia tutta sua. Ogni piccolo graffio, ammaccatura e piccola imperfezione racconta la storia di una ricca vita vissuta, rendendolo davvero unico nel suo genere. L’aspetto invecchiato e rovinato dalle intemperie tipico di un pezzo vintage emana un certo “je ne sais quoi” che un mobile moderno non è in grado di offrire. Ideale per esporre foto, tesori di viaggio, libri, soprammobili e altro ancora, questo classico non si limita alla camera da letto. In poche parole: le possibilità sono infinite quando si tratta di abbellire e utilizzare una cassettiera vintage.

Vedi altre foto Questa bellezza vintage colpisce tutte le note giuste. È abbastanza sofisticata e raffinata per un appartamento parigino di lusso, mentre le tonalità tenui e le decorazioni personali infondono fascino e personalità. Un paio di mani di vernice verde pallido e due diversi tiranti in ottone per i cassetti, aumentano la femminilità di questa piccola e dolce cassettiera.

Dovreste mettere uno specchio sopra il vostro comò?

I comò non necessitano di specchi, ma possono essere inclusi. Possono far sembrare una stanza più grande e rendere un comò multifunzionale. Gli specchi possono essere fissati al comò o appesi sopra di esso. Se si desidera uno specchio e non è incluso, è possibile aggiungerlo.

Gli specchi sulle cassettiere sono fuori moda?

I comò con specchio sono di moda, ma devono avere altre qualità. Con il ritorno in auge dei mobili vintage, anche i comò con specchio sono tornati di moda. Anche i mobili in vimini stanno tornando di moda, quindi anche i comò in vimini con specchio. La cosa più importante è che siano in sintonia con l’arredamento.

  Dove mettere i led in camera

Cosa si mette nei cassetti vuoti del comò?

I cassetti del comò sono un luogo eccellente per riporre magliette, canottiere, calzini e altri capi di abbigliamento. Ma possono anche diventare un luogo dove riporre i capi che non si indossano e che probabilmente non si indosseranno più.

Confessioni di un professionista seriale del fai-da-te

I mobili antichi devono sempre conservare la finitura originale e il modo migliore per farlo è usare una finitura a cera, perché è molto facile da applicare, pulisce ogni vecchia sporcizia e mantiene la finitura dei vostri mobili antichi in un aspetto attraente. Se la cera viene applicata in modo errato, si possono formare delle brutte striature, sbavature e opacità, quindi di seguito vi spieghiamo come applicare correttamente la cera sui vostri mobili.

Se si tratta semplicemente di ravvivare l’opacità, provare innanzitutto a incerare il pezzo con una buona cera di finitura (disponibile sul nostro sito web), ma se la superficie è sporca e presenta una superficie leggermente torbida, è necessario pulirla con un ravvivante per lucidatura applicato con lana metallica molto fine.

Per mascherare un graffio su un mobile, si possono provare i seguenti metodi. Dipende da quanto è profondo il graffio, se è profondo si può usare un kit di riparazione con bastoncini di cera, usare il colore più adatto o mescolare insieme colori diversi per abbinarli al colore del legno.

Potete anche provare il coprigraffi Rustins, che funziona molto bene su alcune finiture, ma se il vostro mobile ha un livello di lucentezza elevato, forse è meglio usare le penne per ritocchi e la cera, oppure potete rivolgervi al vostro restauratore di antiquariato di fiducia, che può lucidare il graffio con un leggero tono di smalto francese.

L’alveare dipinto

Michelle Ullman è un’esperta di arredamento e recensore di prodotti per la casa e il giardino. Attualmente è la redattrice commerciale per il miglioramento della casa e gli utensili su The Spruce. Scrive di arredamento per la casa da oltre 10 anni per pubblicazioni come BobVila.com e Better Homes & Gardens, tra le altre.

  Come mettere una canzone come suoneria da youtube

Dopo il letto, il comò è probabilmente il mobile più grande della camera da letto, quindi svolge un ruolo fondamentale nel definire lo stile della camera. Troppo spesso, però, la parte superiore del comò diventa un contenitore di gioielli sparsi, libri non letti, piatti che aspettano di tornare in cucina e articoli da toilette che starebbero meglio in bagno. Se questa è la descrizione del vostro comò, la vostra camera da letto non è riposante o attraente come potrebbe essere.  Anche se non siete dei professionisti dell’arredamento, alcune semplici linee guida vi aiuteranno ad abbellire la vostra cassettiera proprio come i professionisti.

Innanzitutto, concentratevi sulle cose essenziali. Togliete tutto dal piano del comò e pulite il mobile con un lucidante per rimuovere polvere e sporcizia. Poi cogliete l’occasione per sbarazzarvi di tutto ciò che non c’entra con il comò (o con la vostra camera da letto). Il tipico comò è ricoperto da molti oggetti irrilevanti, quindi il primo passo è iniziare con una tabula rasa.

Come finire l’ikea tarva

Quando si vogliono riverniciare vecchi mobili in legno, il posto migliore in cui cercare è il magazzino di famiglia: Controllate la soffitta, il seminterrato, il garage o qualsiasi altro luogo in cui si sono accumulati mobili indesiderati. Potreste anche scoprire uno o due pezzi d’antiquariato, tramandati dalla famiglia per generazioni. Altre buone fonti sono i negozi di seconda mano, le aste domestiche e le vendite in garage. Con i mobili, come con qualsiasi altra cosa, la spazzatura di una persona è il tesoro di un’altra.

  Come mettere una canzone su spotify

I negozi di antiquariato sono un buon posto per trovare mobili da riverniciare, ma aspettatevi di pagare per questi pezzi. Se siete interessati all’antiquariato, recente o antico, fate una ricerca prima di acquistare qualcosa. I veri pezzi d’antiquariato e molte riproduzioni sono estremamente preziosi, ma esistono anche molte imitazioni. Se non siete sicuri che un oggetto d’antiquariato sia davvero tale, pagate il parere di un esperto. Non acquistate mai un oggetto antico, né cercate di rifinirlo, prima di sapere cosa avete. In questo articolo parleremo di come valutare se un mobile è antico e se vale la pena salvarlo attraverso il processo di rifinitura.

Questo sito web utilizza cookies proprietari necessari per una corretta visualizzazione dello stesso. Cliccando sul pulsante Accetta, accetti che venga usata questa tecnologia e la elaborazione dei tuoi dati a tale scopo.   
Privacidad