Come misurare la glicemia senza pungersi

Come misurare la glicemia senza pungersi

Glucotrack

Gli articoli di Verywell Health sono revisionati da medici e professionisti sanitari certificati. Questi revisori medici confermano che il contenuto è completo e accurato e riflette le ultime ricerche basate sull’evidenza. I contenuti vengono rivisti prima della pubblicazione e in occasione di aggiornamenti sostanziali. Per saperne di più.

Il sistema FreeStyle Libre è un monitor continuo del glucosio (CGM) da indossare sulla parte superiore del braccio, che fornisce letture in tempo reale della glicemia (glucosio). È destinato all’uso da parte di persone affette da diabete di tipo 1 o di tipo 2, soprattutto se assumono insulina.

Il FreeStyle Libre è un CGM di nuova generazione che non richiede un trasmettitore ingombrante. Al contrario, un piccolo sensore resistente all’acqua con una minuscola sonda viene posizionato sul retro del braccio utilizzando l’applicatore in dotazione.

Un’ora dopo l’applicazione del sensore, il sistema è pronto a funzionare. Il sensore rileva il glucosio ogni 60 secondi. Un dispositivo di lettura separato acquisisce e registra a distanza le letture su richiesta. È quindi possibile visualizzare i risultati singolarmente o vedere l’andamento dei livelli di glucosio nel tempo.

Si può controllare la glicemia senza pungersi?

Se siete alla ricerca di un monitor della glicemia senza pungere le dita, un CGM non invasivo può anche misurare il vostro glucosio. A seconda del tipo di misuratore scelto, è possibile che si debba indossare un sensore su diverse aree del corpo e sostituirlo dopo un certo periodo di tempo.

Dove si può controllare la glicemia oltre alle dita?

Il pollice è un’altra opzione se siete stanchi di usare le dita. Altre sedi possibili sono la coscia, il polpaccio, la parte superiore del braccio e l’avambraccio. Tuttavia, le sedi diverse dal palmo della mano sono consigliate solo se la glicemia è stabile al momento del test.

  Collegare cuffie a tv lg senza uscita audio

Bisogna punzecchiare il dito per controllare la glicemia?

Dal polpastrello: si punge il dito con un piccolo ago appuntito (chiamato lancetta) e si mette una goccia di sangue su una striscia reattiva. Poi si inserisce la striscia reattiva in uno strumento che indica il livello di zucchero nel sangue.

Monitoraggio non invasivo del glucosio

Le sonde possono essere scomode e fastidiose. Eppure, per prendere decisioni terapeutiche e avere un quadro completo del diabete, è necessario farne molti. I monitor continui del glucosio offrono un’altra possibilità. Le ricerche dimostrano che indossare un monitor continuo del glucosio può migliorare i valori di A1C e ridurre gli abbassamenti di zuccheri nel sangue.

Innanzitutto, si inserisce un piccolo sensore sotto la pelle (di solito sul braccio o sulla pancia). Questo sensore misura il glucosio (zucchero) tra le cellule. Il trasmettitore invia poi queste informazioni al telefono cellulare o a un dispositivo chiamato ricevitore.

Si ricevono quindi due informazioni: un numero di glucosio e una freccia di tendenza che fornisce un contesto al numero di glucosio. Si tratta di una funzione preziosa perché consente di correggere la glicemia in tempi brevi. Ad esempio, è più facile individuare e trattare una glicemia in calo che una che ha raggiunto un livello pericolosamente basso.

Sia che si investa nell’uso di un monitor continuo del glucosio per la gestione del diabete, sia che ci si affidi agli stick da dito, è fondamentale controllare la glicemia per sentirsi al meglio e per ridurre le complicazioni. I test sono una componente importante per capire come i fattori dello stile di vita, come l’alimentazione, l’attività fisica, i farmaci e lo stress, influiscono sui valori. La conoscenza è potere quando si tratta della vostra salute!

  Avviare ubuntu da usb senza installazione

Stile libero 14 giorni

Oltre a richiedere molto tempo, la puntura del dito può essere dolorosa e, in alcuni casi, può portare a evitare il processo. Eseguire il test meno spesso significa essere meno consapevoli dei livelli di zucchero nel sangue. Alcuni diabetici hanno trovato modi leggermente meno dolorosi per misurare la glicemia, pungendo i lati delle dita anziché i polpastrelli, trovando altre zone del corpo da analizzare o cambiando il tipo di lancette utilizzate. Tuttavia, la puntura della pelle per prelevare il sangue è rimasta una parte onnipresente dello stile di vita del diabetico per molti anni.

Il vostro medico curante vi aiuterà a determinare la marca migliore per le vostre esigenze e si assicurerà che vi sentiate a vostro agio nell’uso del dispositivo. Tenete presente che alcuni sistemi CGM possono richiedere la calibrazione, ovvero la verifica dei risultati del vostro CGM rispetto ai risultati di, come avete indovinato, un test di puntura del dito. Quanto costa un sistema di monitoraggio continuo del glucosio? Il prezzo di un sistema di monitoraggio continuo del glucosio varia a seconda della marca e delle funzioni incluse. Alcuni prodotti sono realizzati per essere utilizzati con un lettore dedicato, mentre altri possono essere utilizzati insieme a un dispositivo smart. È inoltre possibile impostare diversi avvisi e altre opzioni. Come per tutte le altre cose nel settore della tecnologia, sono sempre disponibili ulteriori funzioni.

Glucowise

Scarica e prova subito!EnglishDiabetes KnowledgeCinque consigli per evitare il dolore quando si controlla il sangue11/7/2018 di Ilka GdanietzLa misurazione della glicemia si “attacca” al diabete come il burro al pane. E anche in questi tempi di CGM (monitoraggio continuo del glucosio), non possiamo evitare di pungerci le dita di tanto in tanto per gestire i nostri livelli di zucchero nel sangue.Misurare la glicemia non dovrebbe fare troppo male. Tuttavia, molte persone affette da diabete si lamentano del fatto che fa male, o addirittura di uno sgradevole e antiestetico sviluppo di calli sulla punta delle dita.

  Cerco casa in affitto senza agenzia

Io stesso sono cresciuto con il diabete. All’epoca, più di 20 anni fa, i pungidito assomigliavano piuttosto a una ghigliottina. Oppure una lancetta d’acciaio veniva semplicemente conficcata nel dito. La profondità dell’ago o della lancetta era davvero un gioco da ragazzi. Ahi! Quando guardo da vicino le mie dita in questi giorni, devo ammettere che tutto va bene! Nessun callo, nessun “foro di proiettile”. Non sono né incrostate, né pungenti, né arrossate.

Purtroppo, al giorno d’oggi i pazienti raramente ricevono una formazione su come misurare al meglio i propri livelli di zucchero nel sangue, quando potrebbe essere una cosa così semplice da fare. È sufficiente considerare alcuni aspetti:

Questo sito web utilizza cookies proprietari necessari per una corretta visualizzazione dello stesso. Cliccando sul pulsante Accetta, accetti che venga usata questa tecnologia e la elaborazione dei tuoi dati a tale scopo.   
Privacidad