Come rivedere i programmi di focus

Come rivedere i programmi di focus

Progettazione delle domande per i focus group

Le revisioni della letteratura sono molto richieste nella maggior parte dei settori scientifici. La loro necessità deriva dal continuo aumento delle pubblicazioni scientifiche [1]. Ad esempio, rispetto al 1991, nel 2008 sono stati indicizzati nel Web of Science tre, otto e quaranta volte più articoli sulla malaria, sull’obesità e sulla biodiversità, rispettivamente [2]. Di fronte a una tale mole di documenti, non ci si può aspettare che gli scienziati esaminino in dettaglio ogni singolo nuovo documento rilevante per i loro interessi [3]. Pertanto, è vantaggioso e necessario affidarsi a sintesi periodiche della letteratura recente. Sebbene il riconoscimento per gli scienziati derivi principalmente dalla ricerca primaria, le revisioni tempestive della letteratura possono portare a nuove intuizioni sintetiche e sono spesso molto lette [4]. Per essere utili, tuttavia, tali sintesi devono essere compilate in modo professionale [5].

Quando si parte da zero, la revisione della letteratura può richiedere una quantità di lavoro titanica. Per questo motivo, i ricercatori che hanno trascorso la loro carriera lavorando su un determinato argomento di ricerca sono in una posizione perfetta per rivedere la letteratura. Alcune scuole di specializzazione offrono corsi di revisione della letteratura, dato che la maggior parte degli studenti di ricerca inizia il proprio progetto producendo una panoramica di ciò che è già stato fatto sul proprio tema di ricerca [6]. Tuttavia, è probabile che la maggior parte degli scienziati non abbia mai pensato in dettaglio a come affrontare e realizzare una revisione della letteratura.

Che tipo di analisi viene utilizzata per i focus group?

In particolare, le tecniche analitiche che si prestano ai dati dei focus group sono l’analisi comparativa costante, l’analisi classica del contenuto, le parole chiave nel contesto e l’analisi del discorso (per una rassegna delle tecniche analitiche, si veda, ad esempio, Leech & Onwuegbuzie, 2007, 2008).

  Come vedere le live su tiktok

Che cos’è un’analisi mirata?

L’analisi focalizzata porta presso la vostra istituzione un’esperienza di amministratore di ricerca senior per analizzare una specifica funzione di amministrazione della ricerca tratta dagli standard NCURA e per fornire un’analisi basata sulle migliori pratiche statunitensi.

Quali sono i due tipi principali di focus group?

Tipi di focus group

I tipi includono: Focus group a doppio moderatore: Questo evento prevede due moderatori. Uno assicura un’esecuzione regolare e l’altro garantisce la discussione di ogni domanda. Focus group a due vie: Un gruppo a due vie prevede che due gruppi separati discutano dell’argomento in momenti diversi.

Cosa fare dopo un focus group

Per garantire sia l’eccellenza scientifica che la rilevanza programmatica, il CDMRP gestisce un processo di revisione a due livelli che consiste in una revisione tra pari e in una revisione programmatica. Questo processo è stato raccomandato dall’Institute of Medicine della National Academy of Science per consentire di concentrarsi su obiettivi programmatici mirati, cogliendo al contempo i punti di forza tradizionali dei sistemi di revisione paritaria esistenti.

Il CDMRP personalizza in modo specifico i criteri dettagliati di revisione tra pari e programmatica per ogni meccanismo di assegnazione, e tali criteri sono chiaramente delineati negli annunci di opportunità di finanziamento pubblicati. I revisori di entrambi i livelli seguono i criteri pubblicati per orientare le loro revisioni. Per essere finanziata, una domanda deve essere esaminata favorevolmente da entrambi i livelli del sistema di revisione a due livelli, e questa collaborazione è un elemento chiave del processo di revisione del CDMRP.

I gruppi di revisione paritaria e programmatica sono composti da scienziati, clinici, consumatori delle comunità di difesa, membri delle forze armate e altri specialisti, a seconda del meccanismo di assegnazione e dell’area del programma. I consumatori sono membri a pieno titolo e svolgono un ruolo importante nel mantenere l’attenzione del rispettivo programma sulla ricerca che è rilevante e ha il potenziale per avere un impatto significativo sulla comunità interessata.

  Film da vedere vecchi e nuovi

Utilizzo della discussione di gruppo nello sviluppo e nella valutazione dei programmi

Di recente sono stato coinvolto in un frustrante dibattito con un economista dello sviluppo della Banca Mondiale, in cui la ricerca qualitativa è stata liquidata come “non affidabile e aneddotica”. Fortunatamente, questo punto di vista sembra essere in minoranza, dato che le ONG internazionali e le agenzie delle Nazioni Unite stanno sempre più riconoscendo e utilizzando metodi di ricerca qualitativa come le discussioni di gruppo (o FGD) nella progettazione e nella valutazione dei programmi.

La bellezza della ricerca qualitativa è la sua capacità di far luce su fattori socioculturali che altrimenti sono estremamente difficili da misurare. Il problema è che pochi operatori dello sviluppo sono effettivamente formati alle tecniche di ricerca qualitativa e quindi spesso i ricercatori non si rendono conto del pieno potenziale di metodi estremamente utili come le discussioni dei focus group.

L’autore inizia contestualizzando la ricerca sui focus group, fornendo un’approfondita panoramica dei fondamenti epistemologici delle discussioni sui focus group come metodo di ricerca qualitativa. So che la parola “epistemologico” può far storcere il naso a qualcuno, ma non preoccupatevi: con sole 150 pagine, il libro – rivolto a ricercatori, studenti universitari e insegnanti – è una lettura relativamente facile e non richiede una preparazione in scienze sociali (anche se può essere utile).

Usare i focus group nelle scuole

Se l’obiettivo del focus group è quello di fornire un feedback su un prodotto o un servizio o di aiutarvi a valutare come il vostro marchio si distingue nel panorama della concorrenza, le domande aperte e stimolanti sono essenziali per una discussione produttiva.

  Come vedere now tv su smart tv

Le domande del focus group devono entrare nella mente del consumatore. Cosa pensano? Come prendono le loro decisioni? Non basta una risposta affermativa o negativa e le domande devono generare una risposta affermativa o negativa. Tuttavia, è più facile a dirsi che a farsi. Cosa si può chiedere oltre a “Cosa ne pensa del nostro prodotto?” per ottenere le risposte più fruttuose?

Prima di immergersi in domande più profonde, è meglio scaldare il gruppo con un paio di domande aperte che permettano ai partecipanti di conoscersi un po’. I partecipanti devono avere la libertà di decidere quanto vogliono condividere con il gruppo. Non forzate nessuno a condividere qualcosa che non si sente a proprio agio.

Includendo una domanda che permetta alle persone di parlare di qualcosa di tangenziale all’argomento del focus group, i partecipanti inizieranno a creare empatia reciproca. Questa empatia può trasformarsi in fiducia, che è essenziale per suscitare intuizioni oneste da parte del gruppo.

Questo sito web utilizza cookies proprietari necessari per una corretta visualizzazione dello stesso. Cliccando sul pulsante Accetta, accetti che venga usata questa tecnologia e la elaborazione dei tuoi dati a tale scopo.   
Privacidad